L’arte di pesarsi

Resta lì nell’ombra, ad aspettare beffarda: è la bilancia!

Viene spesso maledetta ma…siamo proprio sicuri di saperla usare correttamente? Beautysané ci svela i trucchi per pesarci come si deve.

Occhio agli eccessi!

È inutile pesarsi ogni giorno o più volte al giorno! Infatti, il peso oscilla nel corso della giornata e da un giorno all’altro a causa di svariati fattori: l’attività fisica, la ritenzione idrica, lo stress, il ciclo mestruale… Così, se a cena abbiamo consumato pietanze troppo salate, il nostro corpo trattiene più liquidi e la mattina seguente la bilancia segnerà inevitabilmente un numero più elevato. Stesso discorso per le riserve di glicogeno (stoccaggio di glucidi e acqua): se queste sono piene, abbiamo più acqua nell’organismo e il peso quindi aumenterà.

Insomma, pesarsi una volta a settimana basta e avanza!


Il momento giusto

La regola è ovvia: non pesarsi mai subito dopo i pasti perché gli alimenti non hanno il tempo di essere digeriti. L’ideale sarebbe pesarsi la mattina, a digiuno e dopo essere andati in bagno.
Il giorno migliore? Il venerdì mattina! Meglio evitare il lunedì perché gli eventuali eccessi del weekend avranno sul peso un’influenza sicura.

Via i vestiti!

Non si tratta necessariamente di restare nudi, ma almeno di togliersi le scarpe e il maglione di lana da dieci chili a manica. L’ideale sarebbe pesarsi sempre con vestiti equivalenti per limitare le influenze esteriori sul peso.

Lo strumento adatto

Non tutte le bilance sono uguali. Quelle digitali sono meno affidabili di quelle tradizionali. Per un investimento intelligente, meglio puntare sugli apparecchi che calcolano, oltre al peso, anche la massa muscolare e la massa grassa.

E lo sport?

Se con l’attività fisica abbiamo sudato molto, quindi eliminato molta acqua, il peso sarà falsato. Pesarsi subito dopo aver fatto sport può essere utile solo se vogliamo conoscere la quantità di fluidi di cui abbiamo bisogno per ricostituire le riserve (un chilo perso durante lo sforzo fisico rappresenta in media 1 litro di liquido da recuperare).

No panic!

Il peso è solo un numero! È necessario tener conto della propria morfologia. Così, se seguiamo un programma alimentare e facciamo sport e il peso resta stabile o addirittura aumenta, non vuol dire necessariamente che il programma sia inefficace perché il muscolo è decisamente più pesante del grasso.

Non dimentichiamoci quindi di prendere le misure (braccia, petto, vita, anche, cosce…) e seguirne l’evoluzione! Davanti allo specchio, è importante osservare la silhouette che cambia e utilizzare un paio di pantaloni come riferimento. Più diventeranno larghi, più il nostro sorriso sarà luminoso.

Bisogno di aiuto? I consulenti Beautysané sono lì per questo, pronti ad elaborare un programma personalizzato ed efficace, in base agli obiettivi e agli stili di vita.

Provare per credere!