La slackline

Nipotina del funambolismo, ma adatta a tutti. È la slackline!

Una cinghia elastica di circa 3 centimetri di larghezza sulla quale camminare mantenendo al contempo l’equilibrio. Il piede trema e così anche la cinghia. Essendo elastica, quest’ultima ondeggia da sinistra a destra e dal basso verso l’alto. Ma niente paura:  i centimetri da terra, per i principianti, sono davvero pochi!

I più aguerriti potranno progressivamente aumentare l’altezza e, con molto allenamento, arrivare fino a 100 metri.

 

SENZAZIONI FORTI

A piedi nudi o indossando scarpe piatte, piano piano si comincia a familiarizzare con la cinghia e a spostarsi di qualche metro senza cadere. In caso di bisogno, all’inizio, possiamo farci aiutare da una persona che ci terrà la mano. Quindi, una volta rassicurati, possiamo sperimentare numerose figure: camminare avanti, indietro o di lato, abbassarci, saltellare…

Essendo accessibile a tutti, questa attività ludica saprà sedurre di certo sia i piccoli che i grandi.

È praticabile sia all’esterno che all’interno, quindi in ogni momento e con qualsiasi tempo.

 

I BENEFICI

Essendo uno sport d’equilibrio, la slackline rinforza il core (nucleo centrale del nostro corpo) e fa lavorare la schiena, le cosce e gli addominali.

Il corpo si tonifica piano piano e la silhouette viene piacevolmente disegnata.

Questa attività esige anche una buona coordinazione della vista e dei gesti, il che migliora la percezione che abbiamo del nostro corpo.

Con la slackline è possibile rinforzare anche la concentrazione e la fiducia in se stessi.

Per finire, aspetto non trascurabile, la pratica di questo sport permette di liberare la mente, di scacciare lo stress e di sentirsi più tranquilli!

Per vivere un’insolita e divertente avventura appesa a un filo basta poco: osare uscire dalla zona di confort e lanciarsi!